August 18th, 2011

Damian

[One Piece] Like a (hungry) tiger

Titolo: Like a (hungry) tiger
Autore: [info]3pride 
Fandom: One Piece
Tipologia: Flash fiction
Personaggi: Zoro ; Sanji [ ZoSan ] ; Con la partecipazione fulminea di Rufy ♥
Genere: Generale ; Commedia ; Romantico (Dipende molto dai punti di vista e dall'idea di romantico) ; Comico (?)
Rating: Giallo
Avvertimenti: Shounen ai ; Slice of Life ; Missing Moment
Prompt: 5° Argomento: Colori caldi › Rosso
Nota1: Questa storia è stata scritta per la challenge The one hundred prompt project
Nota2: Questa storia fa parte della serie My shitty (Pervert) cook
Riassunto: Se gli avessero detto di provare a paragonare Zoro ad un animale, Sanji avrebbe sicuramente scelto il gatto. O, meglio ancora, il ghiro.

Like a (hungry) tiger

ONE PIECE © 1997Eiichiro Oda. All Rights Reserved.
jackrabbits

[Harry Potter] One Thing Missing

Titolo: One Thing Missing
Fandom: Harry Potter
Personaggi: Draco Malfoy, Pansy Parkinson
Parte: 1/1
Rating: NC17
Conteggio Parole:  1347
Beta: //

Riassunto:  Per quanto Pansy possa adorare Draco, per quanto lui la faccia sentire bene, non può non accorgersi che nel loro rapporto c'è qualcosa di fondamentale che manca...

Note: Il titolo e la citazione nel cut e alla fine sono tratti da I Like The Way di Darren Hayes, canzone a cui è ispirata la fanfiction.
La strutturazione è “vagamente ispirata” a Defining Moments di the_minx_17 (traduzione rintracciabile su NA), nel senso che arrivato circa a metà mi sono reso conto che come strutturazione era simile quindi probabilmente c'è stata un'influenza inconscia XD e preferisco avvisare che ritrovarmi con qualcuno che salta fuori a dire “aaah hai copiato!”
PS: Contiene p0rn.
HET p0rn.

Affetto da Shipping compulsivo, partecipo all'iniziativa del forum « Collection of Starlight, » said Mr Fanfiction Contest.

Collapse )

Crack, fanon o canon? Slash, Het, Threesome?
GOD SAVE THE SHIP!
I ♥ Shipping è un'idea del « Collection of Starlight, » said Mr Fanfiction Contest, « since 01.06.08 »

[Originale] Silver.

Titolo: Silver.

Fandom: originale

Personaggi: Clementine Edge, Martin Combe, William Edge, Parsifal Winstor, Miriam Edge e molti altri.

Parte: secondo capitolo

Rating: arancione

Riassunto: La storia di un soprannome. Il racconto di una giovane donna all'ombra della sua infanzia crudele e del suo presente incerto. Una vita segnata dai divieti e dalle regole di una società ottocentesca, il carattere severo e scontrosa di una madre adottiva, l'adorazione di una sorella, la croce di una bellezza sbocciata all'improvviso, l'innocenza di un amico, la corte di un giovane di buona famiglia e il tormentato rapporto con colui che che le ha affibbiato quel nome. Una malattia strana e incurabile che li segnerà entrambi.



Dal secondo capitolo:




“Vuoi sapere cosa significa decomposizione, eh Silver? Lo
vuoi sapere?” si avvicinò a me tanto da poter avere il suo fiato sul collo
“E’ la fine che fanno i cadaveri. Diventano sempre più
pallidi finché tutto il sangue non li abbandona e poi iniziano a marcire e
puzzano come il porcile dietro casa” abbassò la voce facendosi più minaccioso.
Io iniziai a tremare dalla paura e i miei pensieri tornarono al cane sotto
l’albero di ciliegio del racconto. Mi chiesi se anche il suo piccolo corpicino
avesse avuto quell’odore nauseabondo, se sarebbe stato lo stesso per me e per
Martin. 




Genere drammatico, introspettivo, romantico, sentimentale, storico.


Indice:
Prologo.


1. La Lettera

2. Il libro bruciato


Maid_Gardevoir

[Inazuma Eleven] Plush penguin

Titolo: Plush penguin
Fandom: Inazuma Eleven
Parte: 1/1
Rating: Verde
Genere: Fluff, Sentimentale
Personaggi: Gakuya Otomura, Yuuto Kidou
Pairing: Gakuya/Yuuto (accennato)
Wordcount: 758 (FiumiDiParole)
Warning: lieve Shonen-ai
Introduzione: «Un giorno tornerai, vero?».
Yuuto lo attirò a sé e gli posò un bacio innocente sulla fronte.
«Certo che tornerò!» esclamò risoluto.
«Ecco, tieni».
Così dicendo porse all’altro il suo pinguino di pezza, che Gakuya esitò un momento a prendere, guardandolo confuso negli occhi, senza capire il perché di quel gesto: da quel che aveva potuto vedere, lui non si separava mai dal suo pinguino.
«Tienilo tu fino al mio ritorno».


Plush penguin (EFP)