reilin (reilin) wrote in fanfic_italia,
reilin
reilin
fanfic_italia

[Inuyasha] Il Vento della Libertà

Titolo: Il Vento della Libertà
Fandom: Inuyasha
Personaggi: Kagura, Sesshoumaru
Parte: 1/1
Rating: Giallo
Conteggio Parole: 417
Riassunto: Quali sono gli ultimi pensieri che agitano il cuore e la mente della Signora del Vento Kagura negli ultimi istanti della sua vita finalmente libera?
Genere: : Introspettivo, Malinconico; Flashfic
Note: Nota dell'Autrice: Questa fanfiction partecipa al "Contest Baustelle" indetto da Blah.</small>
Canzone utilizzata: La bambolina [colore: rosso vermiglione]
Prompt utilizzati : accecata, dolore, sogno, pazzia, addio



Il tuo nome è Kagura, “il divertimento degli dei” e tale sei sempre stata fin dalla tua sventurata nascita… il giocattolo per i Kami…

... la bambolina
cammina e cammina
fra il ghiaccio e la brina
un raggio di luna
le illumina il viso
già pronto per l'uso
a tutti risponde di sì.

Naraku ti ha generata concedendoti la vita e privandoti al tempo stesso della tua libertà, rendendo la tua esistenza perennemente incompleta, come il tuo petto in cui non batte un cuore. Tenendo in ostaggio la tua anima, ti hanno costretta ad obbedire ad ogni loro capriccio, hai deliberatamente messo a rischio più e più volte la tua stessa vita tenendo i tuoi occhi color rubino sulla promessa di un futuro in cui vivere libera come il vento. Quanto poco tempo è trascorso prima di realizzare che ciò a cui anelavi mai ti sarebbe stato concesso? Che altro non eri se non un messaggero del vento, una pedina passibile di essere sacrificata in qualsiasi momento?

Accecata dal dolore e dalla delusione hai tramato contro il tuo stesso creatore, augurandoti che la sua morte riportasse nel tuo petto un battito di vita. Alla ricerca del tuo sogno di libertà hai aperto i tuoi occhi, finendo con l’augurarti la vittoria di quel mezzo demone tuo nemico naturale, quale pazzia!Hai riposto le tue speranze di libertà e affidato i sentimenti che nascevano per la prima volta dal tuo cuore prigioniero a quel nobile demone dai lunghi capelli del colore della luna… per lui hai desiderato poter essere finalmente sciolta dai legami che ti incatenavano al tuo crudele creatore, che stoltezza!

E’ stato per questo che ti sei alleata con Hakudoshi? Credevi davvero così facendo di sconfiggere Naraku e volare infine nel vento libero? Ma che prezzo può avere una libertà guadagnata recidendo una giovane vita già così tanto traviata e soggiogata da Naraku, proprio come te? Questo tu ormai l’hai capito una volta per tutte, ed è così che sia il tuo destino che quello di Hakudoshi è già segnato nella mente del vostro nero creatore: riavrai il tuo cuore, ma solo per provare sul tuo corpo il languido abbraccio di addio della morte.

Il tuo corpo stanco di ordire e subire tradimenti, trapassato letalmente dai tentacoli velenosi del male che ti ha generata ma mai veramente dominata, è ora finalmente libero di riposare su questo prato di candidi fiori… i tuoi occhi possono finalmente chiudersi e trovare la pace, dopo essersi riempiti della calda visione di colui col quale avresti voluto volare libera nel cielo, il giovane demone giunto fino a te solo per starti vicina nel momento in cui la tua anima stessa diventa una cosa sola col vento.

Padre delle Nuove Borgate
delle Vite Ammazzate
buon Dio dell'Estate
regalale un fiore
che sia liberata dai sogni
e dal falsi bisogni
non compri
non esca
non cresca
sia vera..



Tags: autore: reilin, fanfiction, inuyasha
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Comments allowed for members only

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments